22. November 2012 · Comments Off on Capelli Biondo Miele – Consigli Utili · Categories: Guide

I capelli biondo miele sono quelli più amati dalle donne perché non hanno l’effetto nonnaturale del biondo platino, sono una tonalità ricca che risplende naturalmente, cioè senza gli accorgimenti che invece deve avere il capello castano per poter risaltare.

Il taglio migliore per il biondo miele è sicuramente il taglio medio con la piega riccia. I boccoli danno definizione e volume al capello, rendendolo ancora più affascinante e sexy. Il biondo miele va curato con shampoo ad hoc: prima di tutto uno shampoo alla camomilla studiato per i capelli biondi, poi un balsamo naturale che mostri il capello in tutta la sua bellezza. Infine, una maschera per mantenere la piega riccia definita per tutta la vostra giornata.

Se volete ottenerli con la tinta, sappiate che il biondo miele presuppone una forte decolorazione da parte del vostro hairstylist. Più i vostri capelli sono scuri, più sarà difficile ottenere un risultato ottimale e potrebbero essere necessarie tonalità intermedie.

Per esempio, una donna che ha i capelli naturali di colore castano chiaro raggiunge più facilmente il biondo miele, avendo già dei riflessi biondi. Invece, una donna con i capelli corvini avrà bisogno dopo la decolorazione di una tinta a metà strada tra il biondo miele e quello scuro naturale prima di passare al colore definitivo. Per queste prime applicazioni, cercate sempre di evitare il fai-da-te, che utilizzerete eventualmente nelle tinte successive.

Il capello biondo miele è un capello molto fragile, con l’inverno potrebbe perdere idratazione. Per questo, è importante proteggere i capelli biondo miele con prodotti specifici, alternando la maschera per i ricci a maschere rinforzanti in base al tipo di capello. Infine, fate sempre in modo che il capello biondo miele non perda nel tempo intensità e volume. Anche in questo caso, la vostra hair-stylist sarà in grado di consigliarvi al meglio.